Diplomacy and International Relations in Shakespeare

Lunedì, 18 Aprile 2016, ore 10.30
Università Cattolica del Sacro Cuore - ASERI
Via San Vittore 18, Milano

Interverranno

Sir Ivor Roberts, Presidente Trinity College, Oxford, e già Ambasciatore Britannico in Italia

Vittorio Emanuele Parsi, Direttore ASERI

Arturo Cattaneo, Professore di Letteratura inglese, Università Cattolica del Sacro Cuore

Le opere di Shakespeare costituiscono un serbatoio inesauribile di riferimenti all’attività diplomatica e di gestione dei rapporti politici e sociali, rintracciabili sul doppio livello comunicativo che caratterizza il suo teatro: parola e azione insieme. Sir Ivor Roberts, già Ambasciatore del Regno Unito in Italia e curatore dell’edizione moderna di Satow’s Diplomatic Practice, esporrà le ragioni per cui ancora oggi, nel quarto centenario della sua morte, Shakespeare costituisce un punto di riferimento di grande importanza per gli studiosi di relazioni internazionali.

Sir Ivor Anthony Roberts inizia la sua carriera come diplomatico britannico presso il Foreign and Commonwealth Office (FCO) nel 1968, anno della sua fondazione. Dopo aver perfezionato l’arabo in Libano, viene spostato a Parigi e nel Lussemburgo e nel 1973 torna nell'FCO ed è affidato prima ai dipartimenti sovietici e dell’Europa orientale, e poi al dipartimento dell’Europa occidentale. Nel 1978 diventa Primo segretario dell’alta commissione britannica a Canberra. Tornerà a Londra nel 1982 per ricoprire il posto di Capo deputato del News Department dell’FCO. Dal 1989 al 1993 è Ministro dell’Ambasciata Britannica a Madrid, e nel 1994 viene eletto Chargé d’Affaires e Consul-General a Belgrado dove, dopo il riconoscimento della Repubblica Federale di Jugoslavia da parte del Regno Unito, diventa Ambasciatore. Negli anni trascorsi a Belgrado conduce negoziazioni tra le autorità slave e serbo bosniache a nome di mediatori internazionali. Lascia Belgrado alla fine del 1997 e dal 1999 al 2003 è Ambasciatore Britannico in Irlanda. Nel 2000 viene investito del titolo di Knight of the Order of St Michael and St George. Negli ultimi tre anni della sua carriera diplomatica, dal 2003 al 2006, ricopre il ruolo di Ambasciatore Britannico in Italia.

La partecipazione è libera. RSVP: info.aseri@unicatt.it

Scarica il manifesto dell'evento - Sfoglia la photo gallery

Date
18 April 2016