La funzione della Marina Militare nella attuale situazione del Mediterraneo

_FIL0834.jpg

Lunedì, 14 Marzo 2016, ore 17
Università Cattolica del Sacro Cuore - ASERI
Via San Vittore 18, Milano

Saluti istituzionali

Prof. Franco AnelliMagnifico Rettore dell'Università Cattolica del Sacro Cuore

Introduce

Prof. Vittorio Emanuele Parsi, Direttore ASERI

Interviene

Amm. Giuseppe De Giorgi, Capo di Stato Maggiore della Marina Militare

Amm. Giuseppe De Giorgi, nominato Guardiamarina al termine dell’Accademia Navale nel 1975, ha conseguito il brevetto di pilota militare presso le scuole di volo della Marina statunitense. È stato Comandante della nave ausiliaria Bradano (1982-1983), della Fregata Libeccio (1992-1993) e dell’Incrociatore Vittorio Veneto (1997-1999). Dal 1999 al 2005 è stato Comandante delle Forze Aeree della Marina. Successivamente, e fino al 2007, ha comandato le Forze d’Altura e la Forza Marittima di Reazione Rapida della NATO. Da agosto ad ottobre 2006 è stato Comandante dell’Operazione “LEONTE” a supporto della missione “UNIFIL” e, in seguito, dell’Interim Maritime Task Force per il controllo delle acque territoriali libanesi. Per i risultati conseguiti, è stato insignito di prestigiose onorificenze, anche dal governo libanese, ed è stato premiato quale “Militare dell’anno” il 20 marzo 2007 presso lo Smithsonian National Air and Space Museum di Washington D.C. L’Ammiraglio De Giorgi è stato altresì Capo di Stato Maggiore del Comando Operativo di Vertice Interforze (2007-2009), Ispettore delle Scuole della Marina Militare (2011-2012) e Comandante in Capo della Squadra Navale (2012-2013). Dal 28 gennaio 2013 è il Capo di Stato Maggiore della Marina Militare.

Per partecipare è necessario scrivere a info.aseri@unicatt.it e attendere conferma del posto in sala.

Scarica il manifesto dell'evento - Sfoglia la photo gallery

Date
14 March 2016