Lo scudo di Cristo. Le guerre dell’impero romano d’Oriente (IV-IX secolo)

Mercoledì 26 aprile 2017, ore 18
Università Cattolica del Sacro Cuore
ASERI - Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali
Via San Vittore 18, Milano

Il saggio ripercorre alcuni dei secoli più gloriosi della storia militare dell’impero romano d’Oriente, dalla disfatta di Adrianopoli del 378, che costrinse l’imperatore Teodosio I a riformare l’intero sistema difensivo, fino alla metà del IX secolo, quando venne raggiunto un punto d’equilibrio su entrambi i fronti principali di guerra. Vengono analizzate sia la strategia dell’impero che le tattiche di combattimento, spesso all’avanguardia, delle armate della Nuova Roma, nonché la loro organizzazione, legata ad aspetti cruciali della vita sociale ed economica dello Stato. Al riparo dello scudo bizantino ebbe modo di prosperare e svilupparsi l’Europa latina: che purtroppo non riconobbe mai ai romani d’oriente il merito di aver difeso con il proprio sangue e le proprie risorse la pace di tutta la Cristianità.

Intervengono
Gastone Breccia, Università degli Studi di Pavia
Vittorio Emanuele Parsi, Direttore di ASERI, Università Cattolica del Sacro Cuore
Massimo de Leonardis, Direttore del Dipartimento di Scienze Politiche e sociali, Università  Cattolica del Sacro Cuore e Presidente della International Commission of Military History

Gastone Breccia è ricercatore di Civiltà bizantina presso l’Università degli Studi di Pavia. Negli ultimi anni si è dedicato alla ricerca in campo storico-militare anche al di fuori dell’ambito della bizantinistica. Esperto di teoria militare, di guerriglia e controguerriglia, ha condotto ricerche sul campo in Afghanistan (2011) e Kurdistan (Iraq e Siria, 2015). È membro del direttivo della Società Italiana di Storia Militare (SISM) e collaboratore fisso della rivista “Focus Wars”.

Scarica il leaflet

La partecipazione è libera. RSVP: info.aseri@unicatt.it - Info: 02.7234.8310